5 agosto 2010

Una proposta per inquinare meno


A voi una scena del genere sembra normale - che i deputati della Repubblica si mettano a inneggiare l'ingresso del Primo ministro a suon di "Silvio, Silvio, Silvio", manco fosse Totti festeggiato dai tifosi della Roma dopo la vittoria dello scudetto?
A me no, anzi, mi spaventa, o meglio, rafforza la mia paura dei tempi che viviamo. Quei deputati sono gli stessi che per esercitare il loro servizio nei confronti della Repubblica dovrebbero controllare il mandato del Presidente del Consiglio e, se negativo, sfiduciarlo.
Vi è anche solo una speranza che questi esseri possano essere razionali e lucidi nel giudicare l'operato di Silvio Berlusconi?
A questo punto, tanto varrebbe che i parlamentari del Pdl/Lega delegassero il voto ai loro due leader, anziché sbattersi per presenziare in Parlamento e votare com'è stato loro comandato di fare.
Ci sarebbero meno auto blu e inquinamento in giro.

P.S. Bravo Franceschini: ieri mi è proprio piaciuto.



5 commenti:

Mattia ha detto...

L'intervento migliore lo ha fatto Della Vedova, sottolineando che non si puo` essere garantisti solo con i potenti e pretendere di fare giustizia sommaria con i poveracci.

Inneres Auge ha detto...

Il fascismo ai tempi della P3

roberto g.. ha detto...

assolutamente si che è normale per gente come loro (magari e stato lui a dire di inneggiarlo al suo ingresso dato che c'era la diretta TV)
Anche io ho veramente paura più che per me per i miei figli e le nuove generazioni. Ma loro sono al "suo" servizio mica a quello della repubblica e dei cittadini (le poltrone del parlamento sono molto comode)
Ma in effetti in parlamento non ci sono quasi mai. Ho visto molte dirette, ci sono solo quando c'è da votare la fiducia e le auto blu ci sarebbero lo stesso perchè loro usano quelle anche per gli spostamenti personali (.. a spese nostre)
Franceschini è piaciuto anche a me ma mi è piaciuto molto Di Pietro nell'intervento di mercoledì.
Casini mi ha fatto pena.
Ciao

marco m . ha detto...

è stato molto bravo Franceschini, il miglior franceschini di sempre. bravo finchè si è limitato a distruggere l'immagine del nemico. poi come sempre quando si tratta di esponenti del pd, ha dovuto proporre qualcosa di alternativo a ciò che propone il nemico. 5 minuti di attacchi motivati e precisi, appassionati e appassionanti. poi 30 secondi di proposte balbettate sottovoce. povero pd, e povera italia.

marco m . ha detto...

ah... dimenticavo, come definsci le facce da pierino di bersani e franceschini, quando cicchitto ricordava loro che il pdl fa si schifo, ma che i ladri e i cospiratori non mancano nemmeno nel pd? sogno un parlamento senza ex comunisti e ex democristiani. perderemmo alcuni ottimi politici, ma contemporaneamente perderemmeo centinaia di arraffoni incapaci e leccaculo.