3 febbraio 2011

L'intervista che avremmo voluto fare


L'"intervista" rilasciata ieri da Berlusconi al Tg1 delle 20 ha dell'incredibile: al posto del giornalista sembra esserci Bonaiuti, e al posto della telecamera del Tg1 sembra esserci quella dei videomessaggi che B. in questi giorni ha sparato a raffica (l'inquadratura e l'ambientazione sono le stesse! Un po' di fantasia sarebbe stata quanto meno gradita).
Di seguito ho trascritto le "domande" del giornalista, e sotto a ognuna ho inserito quelle che la maggioranza di noi gli avrebbe voluto chiedere (aggiungetene nei commenti quelle che gli avreste voluto fare voi!):
Presidente, negli ultimi due anni l'Italia ha tenuto alto l'argine della stabilità dei conti, come hanno riconosciuto l'Europa e il Fondo Monetario Internazionale. Ora è il momento di tornare a crescere. In che modo?
- Presidente, lei è al governo ormai da quasi un decennio. Non crede che l'unico risultato raggiunto, e cioè la stabilità dei conti, sia un po' poco rispetto a tutte le promesse con cui aveva convinto gli italiani a votarla?

Molti analisti affermano che l'Italia è ancora un Gulliver, ovvero un gigante bloccato da lacci e laccioli. Lei è sceso nel '94 promettendo la rivoluzione liberale. Per dare una scossa alla nostra economia è il momento di andare fino in fondo?
- E' dal '94 che la mena con questa rivoluzione liberale, di cui non si vede neanche l'ombra. Non sarebbe ora di assumersi le responsabilità del suo fallimento?

Proprio su questi temi lei ha fatto una proposta di collaborazione con l'opposizione che ha risposto che non è credibile. Ma dietro questo rifiuto secondo lei aleggia il partito della patrimoniale, la vecchia ricetta che per risolvere i nodi dell'economia punta sempre sull'aumento della pressione fiscale?
- La sua offerta di collaborazione all'opposizione su riforme economiche che avrebbe dovuto fare anni fa, non costituisce il disperato tentativo di distrarre gli italiani dagli ultimi scandali che la vedono coinvolta e il tentativo di fermare una barca che affonda? Insomma, non sarebbe il caso che per non far non sprofondare il paese insieme a lei rassegnasse finalmente le dimissioni?



15 commenti:

Anonimo ha detto...

solo una domanda: "presidente......MA NON SI VERGOGNA NEMMENO UN PO'?" Luisa.

Anonimo ha detto...

Presidente, è vero che la situazione italiana è aggravata da un debito pubblico enorme, ma è anche vero che lei è dal 94 che è in politica e che il debito pubblico è sempre aumentato con i suoi governi. Inoltre lei accusa della situazione governi precedenti insediati negli anni 80, proprio quando governava il suo amico Craxi, che ha sempre osannato e additato come perseguitato. Non nota una contraddizione in tutto ciò?

Luca

Mirror ha detto...

Presidente, la compiacenza sua e dei suoi governi alla pratica dell'evasione, mediante le depenalizzazioni di reati, reiterati scudi fiscali oltre alle protezioni delle grandi speculazioni e delinquenze finanziarie, ha spinto la pressione fiscale in Italia agli apici in Europa. Come lo spiega ai tanti operai, impiegati e pensionati impossibilitati ad evadere il fisco che l'hanno votata?

luigi ha detto...

Presidente, ma riesce ancora a guardare in faccia le sue figlie? E loro?

Giulia Innocenzi ha detto...

Hahaha, magari gli avessero fatto queste domande!!!!!!

Pietro Giliberti ha detto...

Il ministro Maroni, nel question time alla Camera sul "caso Ruby", ha dichiarato che le procedure di identificazione di Karima el Mahroug da parte della Questura di Milano si sono svolte regolarmente. Signor Presidente del Consiglio, dopo l'identificazione e in seguito alle Sue richieste informativa, la Questura La ha informata che la ragazza era minorenne e marocchina (non egiziana)?

Inneres Auge ha detto...

E tutti i giorni ci bombardano a tutte le ore per dirci quant'è bello pgare il canone

Salvatore ha detto...

Presidente, posizione preferita?

PeppoWeb ha detto...

Presidende cosa dobbiamo fare affinchè lei se ne vada definitivamente dal panorama politico italiano? Come possiamo mettere fine al disonore che lei stà gettando su di noi con i suoi comportamenti criminosi?

Francesco To ha detto...

Andy Warhol docet cara Giulia ... "se raccogliessero tutte le frasi che ho detto capirebbero che sono un idiota e la smetterebbero di farmi domande". Peccato che nella fattispecie non si abbia voglia di fare la ricerca oppure la malafede e la convenienza prevalgano. Ma da buon "sinistroide critico" come mi son dichiarato sin dall'ingresso nel tuo blog ti stuzzico anche con Cicerone: "critico portando idee nuove, non dando colpe". Attiviamo menti e membra, B. sta implodendo (l'anagrafe è dalla nostra :)), ma noi non perdiamo troppo tempo a goderci la scena col rischio di non farci trovare pronti.Full stop.
Fra

Anonimo ha detto...

Dr. Berlusconi,

1) se lei ritiene e definisce la magistratura "politicizzata", non crede sia contradditorio chiedere l'estradizione di Battisti? Anche lui può avanzare le medesime recriminazioni per sottrarsi se non al giudizio almeno alla condanna.

2) Quale pensatore liberale ha sostenuto la necessità di finanziare con soldi pubblici istituti privati (e soprattutto facenti riferimento ad enti religiosi)?

3) Se lei è fautore del liberismo economico, come spiega gli aiuti di stato a vario titolo elargiti a FIAT e ad altre imprese italiane?

4) Se lei ha promesso una politica liberista, come inquadrerebbe le decisioni in merito ad Alitalia?

5) Quale pensatore liberale le ha ispirato l'idea di bloccare ogni forma di testamento biologico? Come spiega alla luce del pensiero liberale l'obbligo di somministrare trattamenti teraupetici che il paziente intende rifiutare?

Solo per citare le prime...

Marcoc

Francesco ha detto...

Ciao Giulia, gli chiederei perché non ha voluto scontentare il suo bacino elettorale con scelte impopolari: in realtà si sa bene perché non lo abbia mai fatto... Comunque, entrambe le parti, destra e sinistra, per fare il bene di un Paese devono, talvolta, adottare soluzioni che vanno a colpire i loro elettori, ad esempio nel caso della destra una vera lotta all'evasione... (per non colpire i soliti, e perché i soliti cominciano a non avere più denaro). In generale però, in Italia, i politici cercano di non scontentare i loro elettori: la sinistra si è comportata un pochino meglio, ma non troppo, la destra? No comment! Insomma, gli chiederei perché non ha avuto gli attributi, anche se appunto sappiamo bene perché. Ciao!

Francesco ha detto...

Ieri anche Vauro e Santoro erano in forma!

Si può chiedere alla parente di Mubarak di dirgli di levarsi dalle balle?...

Se qualche dubbio ancora rimane sul fatto che suo zio sia Mubarak, su chi sia il suo "papi" nessuno a dubbi!...
Ciao!

Anonimo ha detto...

Chi ha inventato il Bunga Bunga?

Anonimo ha detto...

Una domanda...quanto sieti sfigati tutti voi che fate domande e chi ha creato questa str****ta?!!!!!