28 marzo 2011

Reato di terremotato


Questi sono ridotti a dover pagare una per dire che a tutti i terremotati de L'Aquila è stata data una "casa con giardino e macchina", e che quelli che stanno negli alberghi, che sono solo qualche centinaio, ci rimangono perché "conviene. Non devono pagare per mangiare, dormire... Anch'io ci starei". Tutte le attività sono aperte tranne la sua (che chi la conosce ha smentito che lei faccia la sarta) e che bisogna ringraziare non solo "lui, il Presidente, perché io non ci capisco niente di politica, ma guardo la persona", ma anche, come le ricorda la conduttrice, "Guido Bertolaso".
E quando i terremotati, quelli veri, esprimono tutta la loro rabbia su un forum che toccato il picco di quasi 20.000 accessi, quello del Quotidiano d'Abruzzo, non certo i milioni della tv, l'unica risposta che hanno dato dal governo è delegata a Fabrizio Cicchitto, che avverte che coloro che avessero "postato commenti diffamanti sull'operato del governo e di Berlusconi" rischiano querele alla Polizia postale.
Ora è diventato illegale pure dire quale sia la condizione in cui vivono i terremotati de L'Aquila, ed essere arrabbiati.
A quando il reato di essere terremotati tout court?



3 commenti:

gianluca ha detto...

Illegale e' cio' che fa lui non 20000 persone che protestano, questa donna non conta niente, ci sta prendendo tutti per il culo e a molti in Italia evidentemente piace perche' non capico chi guarda questo tipo di programma.
Ieri pensavo come le tv oggi continuano a distanza di anni a proporre sempre lo stesso tipo di contenuti e con gli stessi conduttori quando sul web ogni mese sbottano piccole opere di ingegno sociale come Twitter o Avaaz.
Al personaggio che causa tutto questo non e' mai importato niente di nulla nella vita, io non lo vorrei neanche come padre.
Come puo' essere ben visto e ben voluto uno che e' tutta la vita che gira con piu' scorta che il pontefice, a volte saluta anche come il papa, spaccherei la tv.
E' un serpente burattino come quello dei cartoni.
Non capisco perche' qua gli danno retta quando al massimo fuori dall'Italia lo conoscono anche li solo i tribunali.
Peccato che tv e giornali siano per lo piu' suoi, fortunatamente i ragazzi di oggi quando saranno uomini sono anche abbastanza skillati da evitare uno cosi' ridicolo.
E tutte queste donne innamorate di lui come dicono perche' i soldi non interessano alle donne evidentemente lo dimenticheranno molto in fretta.
Io dall'Italia mi sarei aspettato una classe molto piu' creativa ma forse l'onesta' vale piu' di 2000 miliardi di euro.
Potremo vivere di turismo ai massimi livelli, altro che Dubai, qua sono rimasti al massimo sempre i soliti palazzinari.
Piace dedicare qualche ora al giorno per trovare e partecipare a nuovi contenuti ma il futuro siamo noi non gente del genere, grazie.

Giangi ha detto...

Non conta cio che è ma conta ciò che dice la TV...sembra scritta da Homer Simposon, ma mi sa che sia l'ordine di scuderia che da il Cavaliere!

Stefano ha detto...

Ciao Giulia

purtroppo questo è un risultato (che anche tu conosci bene) che non lascia adito a considerazioni nuove:
ovvero il frutto di una politica volta alla mitizzazione dell'operato del governo e della protezione civile, e che allo stesso tempo inibisce le persone che tentano di demistificarla.
Le "trasmissioni" come forum continueranno tristemente ad essere viste, ed identificate da parecchi esterni come una realtà tutta rose e fiori, quella realtà che per me ed altri non è nient'altro che un fermo-immagine del 6 aprile: case diroccate, molte imprese commerciali fallite, altre al collasso, senza progetti concreti per il centro storico. Fino a quando un qualche nuovo Tom Joad darà inevitabilmente fuoco alla miccia...