6 gennaio 2011

La prossima volta sarai più fortunato

Non sto qui a spiegarvi perché in un giorno di festa navigavo sul sito del Partito democratico (la mia vita non è così triste come potrebbe sembrare...).
Però ho trovato questo, e non ho resistito nel condividerlo con voi. Mi sembra la perfetta immagine di quello che è il Pd oggi: una bella scatola con dentro niente.



18 commenti:

Raf ha detto...

L'avevo sempre sospettato...

Anonimo ha detto...

Giulia ad onor del vero la schermata è tutt'altro che bianca :)

Proposte programmatiche:
Agricoltura
Ambiente
Cultura
Diritti
Donne
Economia
Enti locali
Europa e mondo
Famiglia e welfare
Formazione politica
Giustizia
Immigrazione
Informazione
Infrastrutture e Trasporti
Lavoro
Riforme e PA
Salute
Scuola
Sicurezza
Terzo Settore
Università e ricerca
Posizioni PD

Anonimo ha detto...

ma se non sai manco leggere non te la prendere col PD. C'è stata l'Assemblea Nazionale di Varese che ha discusso di scuola,immigrazione, pmi, agricoltura, ambiente, infrastrutture ecc ecc...
Alla prossima assemblea che si terrà a Napoli discuteremo di sicurezza, Mezzogiorno, pubblica amministrazione, il nuovo welfare, la politica estera e la cultura.
Poi ci sarà una terza assemblea in cui si parlerà anche di Salute fra gli altri temi. Il PD sta lavorando al suo programma, quei parassiti dei radicali invece contro cosa stanno organizzando il prossimo digiuno mediatico?

Giulia Innocenzi ha detto...

Giuro che il commento di Anonimo non l'ho scritto io per proseguire il filone ironico di questa considerazione sul vuoto del Pd, che è molto seria... E il commento di Anonimo ne è l'ennesima dimostrazione!

edoardo ha detto...

Ragazzi, la schermata è effettivamente bianca http://beta.partitodemocratico.it/aree/home.htm?area=1009

Anonimo ha detto...

a me non sembra vuoto: http://beta.partitodemocratico.it/idee/home.htm

Giulia Innocenzi ha detto...

Il link da dove ho preso la schermata BIANCA è pubblicato nel post.

marco m . ha detto...

caro anonimo, la pagine delle proposte sulla salute è bianca. io sono socialista. in un paese normale (mettiamo gli stati uniti) voterei pd. voterei un partito che ha le capacità di mettere in pratica le sue buone idee!! in italia il pd non solo dimostra da sempre di non saper fare, adesso siamo al punto di non avere nemmeno più le idee. la cosa migliore che sai dire sul partito che difendi è che avete parlato di alcuni argomenti e che presto parlerete di altri!!! siete lontani migliaia di kilometri dal riuscire a capire quali siano i problemi del paese, a quanti anni luce siete dal riuscire a risolverli?

Gabriele ha detto...

La salute prima di tutto.
E' vuota la sezione salute, capisco comunque la difficoltà di sostenere il Partito Democratico e saper usare internet.

Francesco ha detto...

Ciao, la Salute non c'è... Forse si riferiscono a quella del Pd che se n'è andata da un pezzo?... Pensi che potremmo pensare che la tua vita sia miserabile perché stavi nagigando nel sito del Pd in un giorno di festa?... Fai come me, che mentre sto leggendo il tuo post, e i commenti degli altri, mi sollevo il morale con una bella fetta di Sacher Tarte originale( cioè comprata alla Coop) con un bel pò di panna montata sopra! Il mondo sembra molto più bello!... Quella pagina sembra meno vuota, forse perché mi riempo lo stomaco?... Sembra e basta, però... E poi volevo chiederti: ma secondo te, in questa pagina ho usato abbastanza puntini di sospensione o posso fare di meglio?;-)...
Riguardo al Pd?... Che volete fare, rimpolpare il partito dell'astensionismo, votare per gli altri con serenità? Quando voto centro sinistra non sono mai sereno, conosco molti che votano Pd, Pdl con grande serenità: beati loro! Chi ha parlato degli usa come un Paese normale... Vediamo... hanno creato i prodotti strutturati, hanno guerreggiato a destra e a manca, hanno votato due volte Bush, hanno condotto una politica estera scellerata che li ha portati all'11 settembre ecc...E sarebbe un Paese normale?...

Annalisa ha detto...

http://beta.partitodemocratico.it/idee/home.htm


mi pare un pò sciocco soffermarsi su una pagina web che magari è ancora in fase di elaborazione e non far notare che il programma c'è e si sta costruendo. oppure oramai le idee ci sono solo se trasposte sul web, Giulia?

cos'è, il famoso assioma berlusconiano per cui se non sei in tv non esisti, applicato alla realtà web?

Andro ha detto...

Sono d'accordissimo con Giulia. Votare PD oggi è la cosa più stupida che si può fare. Fino a quando quei falliti (D'Alema, Veltroni & C) resteranno al loro posto non voterò mai più per loro.

Francesco ha detto...

Per Andro

Non sono sicuro che Giulia la pensi esattamente così: magari hai ragione tu, però non ne sono così certo; sottolineare, evidenziare una mancanza, magari anche grande, non vuol dire per forza dissociarsi da qualcosa in modo totale... Comunque concordo su D'Alema, Veltroni: sono da tempo bruciati. Ciao.

Anonimo ha detto...

è un grosso errore di comunicazione. rispondo anche al secondo anonimo: se della salute si deve ancora fare il programma nella terza assemblea come dici allora andava scritto il dove e il quando ciò succederà. se c'è già qualche idea allora si mette una bozza. lasciare in bianco proprio non si può.
un errore così stupido (da abc della comunicazione) il pdl non l'avrebbe mai fatto ed è per questo che le prenderemo (ma a questo punto le prenderete) sempre nei denti.

socialista eretico ha detto...

beh giulia visto che ne sei stata candidata magari invece di lamentarti online dovevi fare una telefonata a chi di dovere perchè si provvedesse

Giulia Innocenzi ha detto...

@Socialista eretico: si vede che sei un socialista (eretico) e non un piddino (eretico). Non mi rispondono neanche al telefono!

Anonimo ha detto...

Leggevo le proposte per l' Università del PD.Si dice in Italia ci sono meno laureati che all' estero,bene.Io conosco alcuni studenti che avevano fatto più della metà degli esami ma hanno abbandonato gli studi per svariati motivi, economici o di vita.Non per il profitto avevano buoni voti, ed un curriculum scolastico precedente abbastanza buono.Ecco, perchè non recuperarli? perchè non permettergli di fare quel poco che gli manca e laurearsi?anche come riconoscimento del fatto che precedentemente erano stati buoni studenti.Perchè fargli perdere tutto?
Una cosa che non condivido è il fatto di attribuire al dottorato di ricerca tutta questa importanza per i concorsi.E chi lo prende il dottorato? mica un poveraccio.Alla faccia della democrazia, si costruiscono le caste.Il mercato del lavoro dovrebbe essere più libero e cosa si pensa? a creare ulteriori barriere richiedendo il dottorato di ricerca.Che poi nei dottorati ti insegnano come fare ricerca, che c' entra con i concorsi pubblici?

Anonimo ha detto...

dimenticavo, leggevo anche di un vincolo di età di 32 anni.Ma come? in tutto il mondo c'è una legge contro la discriminazione dell' età nelle assunzioni,che l' Italia ha recepito(anche se non viene rispettata), ed ancora si pensa a porre il vincolo di età nelle assunzioni?