30 novembre 2011

"Gnocca intelligente"/2

Questa però fa ridere:
La gag funziona più o meno così. Checco Zalone osserva pensieroso, col mento appoggiato sul pugno, nella posa tipica del giornalista impegnato, e intanto la bella e nerissima Youma Diakite - nei panni della «gnocca intelligente», con tanto di kefiah al collo - presenta una ragazza seduta tra il pubblico. Costei racconta di essere laureata con ottimi voti e di essere stata costretta a emigrare perché in Italia non trovava lavoro. Applausi solidali degli spettatori; Checco accenna una sofferta approvazione, depreca il Paese orrendo che fa fuggire i cervelli migliori. Poi Youma fa alzare un’altra ragazza, visibilmente più brutta della prima. Stessa lamentela: «Sono laureata in Fisica, ma in Italia non trovavo niente, sono dovuta emigrare a Londra...». Checco ne scorre ancora una volta l’aspetto orribile e commenta: «Beh, Londra non è male...».



5 commenti:

Charlie! ha detto...

Lasciando perdere Zalone...Anche io, come la stragrande maggioranza, mi trovo d'accordo sul fatto che la Chiesa cattolica debba pagare l'ici, i governi di destra han sempre aiutato la Chiesa a pagare meno tasse, l'ultima porcata di Berluscane li agiutava addirittura a pagare ancora meno tasse sugli immobili a scopo commerciale...Si potrebbe dire che siano esenti dal pagare tasse...Tanto il grosso della nuova manovra lo faranno sicuramente i cittadini, lacrime e sangue verranno sputate fuori sempre da cittadini, mentre gli sporchi capitalisti e politici continueranno a vivere nel benessere e a parlare a vanvera di bamboccioni e mantenuti...Quando loro sono il primo chiaro esempio di mantenuti nullafacenti...


Comunque il Vaticano fa volontariato, ci mancherebbe altro, peccato che in base ai propri possedimenti fa sempre meno di 1/4 di quello che potrebbe realmente fare...E anche con quella piccola percentuale dove aiutano a costruire scuole o chiese (con pessimo materiale edile, tra l'altro) nei paesi del terzo mondo son ugualmente soldi di noi Cittadini Italiani...E loro continuano a proteggere e nascondere preti con gusti sessuali ambigui...Continuano la loro censura su notizie e film...Detto ciò non voglio generalizzare perchè sono consapevole che ci siano preti e sacerdoti con grande volontà e sarebbe offensivo paragonarli a questi, peccato che siano una minoranza, ma questa è soltanto una mia impressione.

Andrea ha detto...

Lascia stare ste fesserie di checco zalone sù... personalmente non mi è mai piaciuto; non mi ha mai fatto neanche sorridere. Però, visto che prima eri un po adirata con libero (e giustamente direi) e ora con cose del genere prova a dare un occhiatina a sto link.. ciao
http://www.enricoberlinguer.it/qualcosadisinistra/?p=6123

Charlie! ha detto...

Più le culle rimarranno vuote e più immigrati arriveranno? E per procreare c'è bisogno di mettere da parte i libri? Ma dove vive questo?
Gli immigrati arrivano per colpa del sistema capitalista che ha fallito mica per altri discorsi inutili, ed è il sistema che continua a fallire mietendo vittime e rimanendo nel lusso più sfrenato, gli immigrati sono la conseguenza del loro fallimento, il primo spostamento storico dell'uomo è avvenuto per necessità, per questi uomini è uguale si spostano nella speranza di vivere a lungo e di procreare, se queste due condizioni non sono possibili è normale che ci sia uno spostamento, anche gli Italiani lo hanno fatto...
Poi la visione dell'articolo è astratta, distaccata dalla vera realtà della vita, Belpietro che accusa a destra e a manca farebbe meglio a occuparsi del suo giornale (che ha ricevuto pesanti finanziamenti pubblici) che propone di utilizzare le donne come mezzo per procreare impedendole l'istruzione...Come ai tempi medioevali...Il signore che ha scritto l'articolo non si rende conto della crisi che c'è in giro e se non si fanno più tanti figli è perchè mantenere un figlio in questi tempi sono costi non indifferenti per una famiglia media, costretta a vivere nella povertà, il calo delle nascite è dovuto al sistema capitalista, stesso sistema che lui difende, spalleggia e asseconda indicando rimedi idioti...Per assurdo basterebbe che i suoi padroni iniziassero a dare un'equa distribuzione di risorse per fermare immigrazione e far nascere figli, in una società giusta del genere si potrebbe fare, in questa società capitalista è utopia e infatti i risultati sono questi che vediamo.

Vale ha detto...

Giulia ma è vero tu sei percepita così e come te tutte le giornaliste che ti hanno preceduto nelle trasmissioni di Santoro.Dai tempi della Costamagna le seguo e quando arriva il vostro turno penso "ecco una gnocca de sinistra".Dai non può essere un caso che siete tutte delle bellone,noto con dispiacere che agli uomini invece è concesso di essere bruttini.

espero ha detto...

ciò che non riesco proprio a sopprtare è questo cliché sulle studentesse di fisica. l'unica cosa vera è che sono di meno rispetto ad altre facoltà e se ciò che chiamiamo bellezza è distribuita uniformemente in tutta la popolazione possono nascere luoghi comuni del tutto superficiali come appunto "le ragazze a fisica sono brutte".
cambiando argomento, qualche tempo fa ascoltando Cota in tv mia sorella se ne è uscita con:"ma questo lo votano solo perchè è bello" :D