5 maggio 2010

E io pago

Allora, facciamo un attimo un punto della situazione, che non ci capisco più niente.
Scajola: dimesso perché qualcuno, "a sua insaputa", gli ha allungato 900.000€ per comprargli la casa al Colosseo.
Verdini: indagato per corruzione, in particolare su alcuni appalti pubblici in Sardegna. Lui, più stoico di Scajola, dice:
Sono estraneo alle accuse, non mi dimetto, non fa parte della mia mentalità e non ho nessuna necessità di farlo.
Storace: condannato a un anno e mezzo di reclusione per un'incursione illecita nella banca dati dell'anagrafe del comune ai danni del movimento della Mussolini. Ai tempi era il Presidente della regione Lazio. Ha così commentato:
Complimenti. Questa è la giustizia italiana.
Ciarrapico: indagato per truffa. L'accusa è di aver percepito illecitamente i contributi all'editoria, per un ammontare di circa 20 milioni di euro, al momento sequestrati dalla Guardia di finanza.
Corsini, assessore all'urbanistica di Alemanno: indagato (insieme al suo predecessore Morassut) per concorso in corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio e concussione.
Che siano le toghe rosse o che ci siano un complotto in atto, diciamo che la destra sta un pochino inguaiata.
E noi, come al solito, ci abbiamo rimesso un bel po' di soldi.



5 commenti:

Max ha detto...

Ormai è tutto marcio in questo misero paese... Altro che mafia, camorra o ndrangheta. Qui c'è da combattere la COL...

mikiba ha detto...

E Del Bono, Bassolino, Marrazzo, quegli ex consiglieri pd della Calabria,
di Firenze, di Crotone, della Puglia, ecc. ecc. recentemente indagati o arrestati dove li collochiamo? A destra?

L'unica cosa bipartisan che funziona in Italia è il malaffare,
e quando vogliono fare i bipartisan è proprio perché vogliono spartisi la torta.

Spero quindi che continuino a litigare, e a farsi politicamente fuori l'un con l'altro.

Pure la base ha le sue responsabilità,
finché continua a farsi usare come una tifoseria,
e a puntare il dito solo sugli scandali dell'avversario,
i politici corrotti rimarranno ben protetti nelle loro torri d'avorio.

Gianluca ha detto...

Leggendo pensavo si trattasse di un curriculum per le prossime politiche...

Matteo ha detto...

La destra inguaiata e la sinistra scoglionata

sborgus ha detto...

Però, però…inserire Corsini in questa lista non mi sembra giusto. Primo perché è un tecnico che ha lavorato anche con giunte di sinistra, secondo perché a differenza degli altri ha immediataente presentato le dimissioni (respinte da Alemanno) appena raggiunto dall'avviso di garanzia.