21 maggio 2010

E via un altro


Vi ricordate il giudice Tona, che dopo essere stato minacciato da alcuni mafiosi ricevette un'incredibile manifestazione di solidarietà da parte della cittadinanza di Caltanissetta? Personalmente stare in quel teatro per far vedere a tutta Italia la vicinanza della gente al suo lavoro è stata una delle esperienze più emozionanti che io abbia mai vissuto.
Ebbene, forse ha fatto troppo bene il suo lavoro, e questo è ciò che gli spetta:
Il Gip di Caltanissetta Giovanbattista Tona lascerà definitivamente il suo incarico. Lo ha deciso oggi il Csm, che ha risposto con un secco “no” alla richiesta del giudice di rimanere applicato al suo ufficio dove era chiamato a decidere, proprio in questi giorni, su importanti atti relativi all'inchiesta appena riaperta sul fallito attentato all'Addaura. Per la quale in questi anni aveva ormai acquisito una notevole competenza.
Il gip, particolarmente apprezzato per il suo rigore e la sua precisione, doti riconosciute in diversi procedimenti sia dalle accuse che dalle difese, ha terminato il periodo di 10 anni in cui, secondo la legge Mastella, un magistrato può ricoprire lo stesso incarico. Motivo per cui aveva chiesto l'applicazione ad alcune indagini di notevole complessità, da lui seguite da lungo tempo.
Dopo il no Tona passerà alla magistratura civile e per chi erediterà il suo incarico occorreranno mesi per studiare le carte, cosa che potrebbe determinare una nuova stagnazione di importanti inchieste appena riaperte.



2 commenti:

Gianluca ha detto...

Carissima Giulia, ti stupisci? E' stata salvata la sacrosanata forma rispetto quella deturpante "cosa" che è la sostanza...bisognerebbe vedere cosa dice oggi l'augusto speaker del senato, l'on. Schifani che in altre occasioni asseriva la necessità che fosse comunque la sostanza a prevalere...

Raimondo ha detto...

Purtroppo Giulia,non e' il primo caso(e non credo l'ultimo),che si verifica nel nostro Paese...Unica nota positiva l'appoggio della cittadinanza....
Bello il post bello il blog....
Raimondo Loriga,Poeta,scrittore.