4 giugno 2010

Se questo è giornalismo

Ammirate l'ultima opera d'arte di Marcello Veneziani: ritratto di Tremonti.
Mi astengo dal commentare, perché occorrerebbe abbassarsi al suo livello:
Mi piace vederlo quando fa soffrire Bondi, mi ricorda er Canaro quando chiudeva in gabbia le sue vittime e gli praticava dolorosi tagli. Mi esalta quando prende a calci Brunetta, realizzando il sogno di milioni di fannulloni.
[...]
Misogino è forse riduttivo, credo che Tremonti non sopporti nemmeno i bambini, ma ho forti dubbi anche sui vecchi e in genere sugli adulti. È insofferente verso il prossimo anche se si sforza di non darlo a vedere.
[...]
Se gli propongono una escort, Tremonti chiede quanti chilometri fa con un litro. Se lo invitano al compleanno di una ragazza, le manda una copia del suo libro La paura e la speranza, ma poi non si presenta al festino; in compenso le manda la visita fiscale. Se gli infilano una bella zoccola nel letto, ordina la derattizzazione. Se gli fanno ingurgitare con l'inganno una pillola di viagra, al più gli scompare la erre moscia.
[...]
Mi rendo conto che è riduttivo definire Tremonti semplicemente anti-italiano. Più giusto sarebbe definirlo disumano, e lo dico come un complimento. Il genere umano non è il suo genere preferito. Tremonti è un incrocio ben riuscito tra un elettrodomestico e un extraterrestre.
[...]
Standogli vicino ebbi l'impressione che usasse il baygon come brillantina per i capelli e il flit come deodorante. Non credo invece che Tremonti usi il dopobarba perché non mi pare che cresca la barba sul suo volto, al più si deposita un leggero pulviscolo, come sui display della tv e del computer.
[...]
Devo scusarmi infine con il ministro se ho messo in giro una scabrosa diceria anatomica su di lui, che sta circolando con incresciosa insistenza: nel corso di una cena insinuai che Tremonti al posto degli organi genitali avesse un euro. E che da bambino, invece, avesse la lira tra le gambe. Niente malizie, alludevo solo a un caso di deformazione professionale.
Che tocca fà per campà...


6 commenti:

Anonimo ha detto...

veneziani non muove la coda per niente. altro schifo dovremo vedere prima che l'incubo sia finito. lancia il rinascimento Giulia. tu puoi farlo!

cloro ha detto...

ma non ho capito. Secondo me è veritiera la descrizione di Veneziani. Ci sta su Tremonti, eccome!
cloro

Luca ha detto...

Escort, zoccole, festini?
Ma questi misurano gli uomini prendendo come parametro il loro padrone?
Giulia, volevo farti i complimenti per il lavoro che fai ad Annozero. Sei partita dallo studio, e ora vedo che fai anche l'inviata. Non è facile, e tu lo fai molto bene. Complimenti.

Gianluca ha detto...

Spero che abbia scritto questo pezzo non perchè non avesse altro da scrivere...eppure gli argomenti non mancano...

Pietro ha detto...

Molto divertente :-)

Raimondo ha detto...

Marcello scrive in maniera noiosa....