22 marzo 2010

Pdl: decenza cercasi

Prima la carta della morte assegnata a Emma Bonino dai ragazzi della Giovane Italia, il movimento giovanile del Pdl, alla manifestazione di sabato:
Poi il manifesto elettorale pubblicato dal Pdl di Roma, che vorrebbe associare allo stesso declino la Bonino e Marrazzo:
Un dubbio: ma non è che il Pdl sta rosicando una cifra per la figuraccia e la possibile sconfitta, e sta quindi sparando le ultime cartucce del peggio di sé?
Un consiglio: se volete diffamare, almeno fatelo con un po' di eleganza. Parlate di "declino" e attaccate i manifesti elettorali sulle cabine telefoniche.
Un po' di decenza.


5 commenti:

Anonimo ha detto...

I sondaggi non favoriscono il Pdl, nemmeno il rischio astensionismo lo favorisce.
Ecco che allora si danno da fare come peggio possono: affissioni selvagge e indecenti...
Devono recuperare lo svantaggio e per farlo sono disposti anche a simili bassezze.


Saluti
Giulio

Manfredi ha detto...

Il problema vero è che, nel migliore dei casi, non sarà il Pd a vincere le elezioni, ma sarà Berlusconi a perderle... Da quindici anni siamo trainati da Silvio nella buona e nella cattiva sorte. Mai una volta che ci sia qualcuno del centrosinistra che detti l'agenda.

Anonimo ha detto...

Giulia, ma non ti sei accorta che tra i tarocchi d'italia hanno messo il giudice Paolo Borsellino?
Mah.......
LUCA

Giulia Innocenzi ha detto...

@Luca: certo, e la Meloni ha risposto che era una goliardata.
Non ho parole.

Gianluca ha detto...

E le amorevoli bandiere della Decima Mas?
Anche quelle erano una goliardata?