9 marzo 2010

Peli divini

Vi ricordate Marco Rubio, il candidato conservatore al Senato americano di cui ho già scritto su questo blog, che aveva detto che i principi degli americani discendono direttamente da Dio?
Ecco. Ora è accusato di aver utilizzato la carta di credito del partito per una terrena ceretta alla schiena.
Per la proprietà transitiva, anche i suoi peli discendono direttamente da Dio. E si vede che Dio gliene ha dati tanti.
Come biasimarlo?



3 commenti:

Antonio ha detto...

Aahahahah mitica giulia!!

socialista eretico ha detto...

ed infatti toglierseli l'ha condotto al peccato :-D

abominio!! :-D

Gianluca ha detto...

Piacerebbe che questo rigore morale, in politica, si "applicasse" anche da noi...visto che molti vaneggiano o sognano il modello amerciano, solo per la parte che fa comodo.
Scusate, senza condividere la presa di posizione dell'ex eroe sportivo, ma questo vorrebbe dire che il rigore morale è "imparticabile" e quindi è megli "abbassare i toni"?