14 aprile 2010

Battuta (battuta?) infelice

Italo Bocchino:
Meglio un Premier gay che leghista.
Massimo Bordin a Stampa e regime:
Non si capisce se l'offesa fosse indirizzata ai leghisti oppure ai gay.



6 commenti:

Matteo ha detto...

Una 'battuta' che pare suggerita dal cardinal Bertone!

Anonimo ha detto...

Quando pensiamo di aver toccato il fondo, oltre il quale è impossibile andare, puntualmente spunta qualcuno che ci fa ricredere. Conosciamo tutti Italo Bocchino... perché prenderlo ancora sul serio?
Danilo Spezialetti

Gianluca ha detto...

Sarebbe stato bello che all'on. Bocchino fosse chiesto: mi scusi ma lei con chi si trova a governare?

Sono stanco del fatto che costoro possono dire tutto e il contrario di tutto (non da ultimo la bellissima figura del Ministro degli Esteri...), senza pagarne le conseguenze.

Max ha detto...

Questo dimostra come è unita la maggioranza. Bocchino ha "sputtanato" i leghisti anche nel programma di Paragone...

Anonimo ha detto...

ho capito, allora preferite un leghista?

Gianluca ha detto...

Semplicemente preferisco chi sappia governare e dimostra - con i fatti - di farlo.